Toscana in Concerto

note@sysnet.it

Visti per voi: Paul Simon in concerto '02

Erano vent'anni che lo aspettavamo, noi tutti amanti del dolce blues di Paul Simon, noi che quindicenni sentimmo le sue canzoni nel 1981 quando fece quello straordinario concerto in Central Park, noi che da allora abbiamo cantato le sue vecchie canzoni e seguito le sue trasformazioni.

Lucca Summer Festival, 07/07/2002

E adesso eccolo l, Paul Simon: te lo aspetti sessantunenne con la chitarra al collo seduto su un sgabello a suonare ed invece pieno di vita, l'eterno ragazzo, che balla ed incita il pubblico e scherza con i suoi magnifici strumentisti e regge il palco per pi di due ore senza sosta. 

Che dire: stupendo inizio con "Bridge over troubled water" che fa sciogliere il pubblico in un fragoroso applauso; giovani e meno giovani cantano le sue vecchie canzoni e ballano al ritmo delle nuove. Poi un rispettoso silenzio cala quando si sentono le prime note di "The Sound of Silence" e quasi vengono le lacrime agli occhi: la voce sempre quella che mille volte ho sentito e cantava per me! E continua con "Graceland" e "You can call me Al" ed tutto un battere di mani e ballare ed ovazioni a tutti i bravissimi musicisti che si sbizzarriscono con stupendi virtuosismi.
Poi ancora vecchie canzoni che ti riportano indietro nel tempo, e ti accorgi che niente cambiato e la sua musica ti affascina come allora. Cos saluta e ringrazia Paul Simon e me ne vado in uno stato di ebbrezza che non mi capitava dallo scorso anno, quando sempre a Lucca ho visto il concerto di
Mark Knopfler

33 euro certo non sono pochi, ma li rispenderei volentieri!

          :: Francis ::

 

 

Casa